La cessazione del rapporto di lavoro



La cessazione del rapporto di lavoro è un momento delicato nella gestione del servizio per la persona con disabilità , sia per le conseguenze personali, in quanto deve riorganizzare la propria assistenza. Sia per le modalità operative che vanno rispettate. La cessazione del rapporto di lavoro può avvenire in diverse forme:

  • Licenziamento del lavoratore, in questo caso il datore di lavoro deve comunicare al lavoratore in forma scritta la risoluzione del contratto. La comunicazione va notificata otto giorni prima in caso di rapporto di lavoro inferiore a 25 ore settimanali, o quindici giorni prima dell'ultimo giorno di lavoro in caso di rapporto di lavoro pari o superiore a 25 ore. Detti termini variano in ragione dell'anzianità di servizio. La lettera va inviata per raccomandata r/r o con raccomanadata a mano facendola firmare dal lavoratore per ricevuta..
  • Dimissioni del lavoratore, in questo caso è il lavoratore che deve comunicare al datore di lavoro, in forma scritta la risoluzione del contratto. La comunicazione va notificata otto giorni prima.
  • Licenziamento consensuale, in questo caso il datore di lavoro ed il lavoratore sottoscrivono la risoluzione del contratto in deroga dei termini di preavviso.

Adempimenti a carico del datore di lavoro: Dal 29 gennaio 2009 è necessario presentare esclusivamente la comunicazione obbligatoria di cessazione del rapporto di lavoro all'INPS  La comunicazione di cessazione del rapporto di lavoro va effettuata da parte del datore di lavoro, attraverso telefono al contact center INPS 803164, sito internet INPS con procedura online, mediante spedizione con r/r all'INPS, oppure direttamente all'INPS mediante il modulo predisposto (SC39_COLD_VAR). Tale comunicazione va effettuata entro 5 giorni a partire dalla data di cessazione del rapporto di lavoro. La mancata e/o ritardata effettuazione della comunicazione di cessazione del rapporto di lavoro comporta una sanzione amministrativa. Anche la comunicazione di cessazione ha pluriefficacia nei confronti di INAIL, INPS, mentre,  per i lavoratori extracomunitari, si consiglia di spedire una comunicazione semplice allo Sportello Immigrazione.


16-12-2006 Dino Barlaam


Allegati:
SC39_COLD_VAR.pdf         COMUNICAZIONE CESSAZIONE SUI.pdf         DIMISSIONI.pdf         LIBERATORIA.pdf         LICENZIAMENTO.pdf         LICENZIAMENTO CONSENSUALE.pdf        
AVI Copyright 2006 - tutti i diritti sono riservati - Designed by AltraVia/Altraidea